Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Piazza Zona Libera 1944, n.28
33021 AMPEZZO UD
Tel. 0433-80050
Sezioni
Strumenti personali
« novembre 2017 »
novembre
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930
 

Malghe e casere

Azioni sul documento
Sei qui: Home - Turismo - Malghe e casere

Casera VeltriCasera Veltri

Posizionata a 1659 m.s.l.m., a nord di Ampezzo, a pochi minuti di cammino dalla Casera Campo. Come molte delle altre casere è stata ristrutturata dal Comune, con l’apporto del lavoro di alcuni volontari, e recuperata dallo stato di abbandono che l’aveva ridotta in rudere. Si trova in prossimità della cima del Monte Coronis che si può raggiungere in 5 minuti. La vista che si propone permette di osservare l’intera valle del Tagliamento. Può ospitare 5-6 persone (saccapelo).

Casera Campo

Casera CampoLa malga Campo si trova a nord rispetto ad Ampezzo, a 1623 m.s.l.m., e si raggiunge percorrendo la strada del Lumiei fino a Lateis, frazione di Sauris, e proseguendo poi per circa quattro ore di cammino attraverso una strada forestale, toccando le casere Losa, Forcja, Valuta e Monteriù. La malga è attrezzata e può ospitare un massimo di cinque persone, fornite di saccapelo (in questo caso è necessario contattare il sig. Silvio al tel. 320 2751036). Non lontano, seguendo le apposite tabelle di segnalazione, si può osservare il larice più imponente della regione.

 Casera Bernone

Casera Bernon La casera Bernone è situata nella montagne del Comune di Ampezzo ad una altitudine di 1590 m s.l.m. Questa casera è stata recentemente ricostruita con tipologia architettonica locale. Per raggiungere questa malga è necessario raggiungere la diga del lago di Sauris per poi poseguire verso il Passo Pura. Subito dopo la galleria è possibile intraprendere una strada sterrata situata alla destra della strada principale.

 

Casera Tintina

Casera TintinaRecentemente rimodernata, è un ottimo rifugio per chi vuole trascorrere un week-end nei mesi estivi nella pace della natura quasi incontaminata. Si raggiunge dal rifugio Tita Piaz, scendendo verso il Lago di Sauris e prendendo sulla sinistra la strada forestale chiusa al traffico, segnavia CAI 215. Costituisce un punto di passaggio del Sentiero Naturalistico Tiziana Weiss, a 1495 m. Aperto tutto l’anno, l’edificio è dotato di impianto idraulico e di un accogliente focolare e offre la possibilità di dormire (in saccapelo) a una decina di persone. D’estate nella stalla presso la casera trovano riparo alcuni capi di bovini e cavalli.

 

Casera Colmajer

Casera ColmajerLa Casera Colmajer è stata recentemente ricostruita (di fianco ai resti della vecchia casera) e trasformata in un caratteristico ricovero in legno e muratura. L'itinerario che vi conduce si snoda nella fitta foresta di Ampezzo, in particolare sul M.Colmajer, ed è ideale per tutta la famiglia: la strada infatti ha una modesta pendenza che non si fa percipire grazie al continuo sali-scendi ed all’affascinante ambiente in cui si trova.

 

Casera Montovo

Recentemente sistemata per ricavarne un bivacco per gli escursionisti più esperti o per i cacciatori della riserva di Ampezzo, si trova sul confine con il comune di Forni di Sotto a 1742 m.s.l.m. Da anni abbandonata e ridotta ormai in macerie, i suoi prati costituirono un tempo l’oggetto del contendere tra Ampezzo e Forni per l’apposizione del confine amministrativo. Può ospitare fino a quattro persone (sacco a pelo).

 

Malga Pura

È l’unica tra le casere della Foresta ad essere monticate, ossia nella quale si svolge effettivamente la produzione del formaggio e degli altri prodotti caseari. Durante tutta l’estate rimane aperta ed è possibile assistere alle diverse fasi della lavorazione del latte. Naturalmente si possono degustare specialità tipiche, ottenute da prodotti dell’agricoltura e dell’allevamento locali.

 


La Baita TorinoBaita Torino - Passo Pura

L’edificio sorge di fianco alla strada rotabile, poco a valle del rifugio Tita Piaz. Di proprietà della Comunità Montana  della Carnia, è stato affidato in concessione all’Istituto di Botanica dell’Università di Trieste. La struttura è sede del centro studi di botanica alpina ed è utilizzata per attività didattiche di livello universitario e divulgative.

 

Casera Nauleni

Casera NauleniRecentemente ristrutturata, si trova sul percorso dell’anello Casera Nauleni – Monte Colmajer, a 1640 m, ed è un buon punto di partenza per escursioni sulle cime dei monti circostanti, anche nel periodo invernale per chi voglie cimentarsi nello sci d’alpinismo. Vicino alla baita si trova anche una stalla che d’estate dà rifugio ad alcune capre e alcuni cavalli. È aperta tutto l’anno e può dare ospitalità comodamente a cinque persone (sacco a pelo).