Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Piazza Zona Libera 1944, n.28
33021 AMPEZZO UD
Tel. 0433-80050
Sezioni
Strumenti personali
« dicembre 2018 »
dicembre
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
 

AFFRESCHI VOTIVI DEL COMUNE DI AMPEZZO

Azioni sul documento
Sei qui: Home - Paese - Arte e cultura - AFFRESCHI VOTIVI DEL COMUNE DI AMPEZZO

AFFRESCO RAFFIGURANTE LA MADONNA CON BAMBINO– Via Nazionale 192/A. AFFRESCO RAFFIGURANTE LA MADONNA CON BAMBINO– Via Nazionale 192/A Piccolo affresco a carattere votivo collocato all’interno di una nicchia ricavata nella profondità del muro dell’abitazione dei fratelli Martinis in via Nazionale n. 192/A ad Ampezzo, che raffigura la Madonna con Bambino. La Madonna è raffigurata con una rosa bianca in mano, simbolo di purezza e dell’immacolata concezione; il Bambino sorregge una piccola croce a premonizione del martirio e redenzione. Il dipinto risulta di difficile inquadramento storico-artistico ed è probabilmente ascrivibile al XIX secolo. I danni causati all’edificio dal terremoto del 1976, avevano fortemente compromesso la tenuta dei coperti accelerando l’invecchiamento del dipinto con la scomparsa dei parte della sua decorazione. Nel settembre 2017, grazie al contributo della FONDAZIONE FRIULI concesso nell’ambito del bando beni artistici 2017, l’affresco è stato sottoposto ad un intervento di manutenzione che ha consentito la ricostruzione dei volumi perduti della testa del Bambino e del Velo della Madonna, ridando leggibilità all' immagine devozionale.

Il Comune di Ampezzo custodisce dei piccoli tesori d’arte: diversi sono gli affreschi votivi che impreziosiscono alcune delle facciate degli edifici posti lungo le vie principali del paese.

AFFRESCO RAFFIGURANTE GESÙ CROCEFISSO CON AI PIEDI LA MADONNA – Via Nazionale

L’affresco, che trova ubicazione in affaccio alla pubblica via, raffigura una crocefissione inserita in ampio paesaggio collinare con elementi naturalistici. La scena è socchiusa, sempre ad affresco, da un finto cornicione a volute di gusto baroccheggiante; tale elemento, ma anche i mossi panneggi delle vesti, permettono una datazione al XVII secolo.

PrimaAffresco  PRIMA DEL RESTAURO

DOPOaffresco  DOPO 

 

AFFRESCO RAFFIGURANTE GESÙ CROCEFISSO TRA LA MADONNA E SAN GIOVANNI – Via Brazzoletta

L’affresco, che anch’esso si affaccia alla pubblica via, raffigura una crocifissione inserita in una più rigida cornice quadrangolare con motivo a torciglione; tale elemento assieme alla staticità delle posture, potrebbe spostare la datazione di almeno un secolo. In realtà l’edificio su cui è stato realizzato tale affresco è invece datao al XVII secolo, che quindi costituisce il termine post-quem per la datazione dell’affresco.

AffrescoBrazPrima  PRIMA DEL RESTAURO

AffrescoBrazDopo DOPO

 

Nel settembre 2015 i due affreschi sono stati soggetti ad un intervento di restauro conservativo finanziato dal Comune di Ampezzo e con il contributo della FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI UDINE E PORDENONE.